stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, è allarme crolli al tribunale
IL CASO

Trapani, è allarme crolli al tribunale

TRAPANI. Allarme al Palazzo di Giustizia di via XXX Gennaio per la caduta di diverse mattonelle sovrastanti gli infissi in metallo del lato nord dell'immobile. Il procuratore aggiunto Ambrogio Cartosio ha disposto che la zona rimanga interdetta e che, in particolare, non vengano utilizzati l'ingresso e l'area di parcheggio.

Una nota è stata inviata a tutte le cosiddette autorità competenti mentre i sindacati dei lavoratori dell'amministrazione giudiziaria hanno indetto per oggi alle 10 un'assemblea alla quale hanno invitato i rappresentanti dell'Associazione nazionale magistrati e del Consiglio dell'Ordine degli avvocati per decidere il da farsi. Un'iniziativa che è stata sottoscritta in maniera condivisa da Nino Urso, per la Cgil, Maria Maniscalco, per la Cisl, Gioacchina Catanzaro per la Uil, Rosalia Monaco, per la Federazione Intesa e sottoscritta anche dagli altri componenti delle Rsu del Tribunale Antonina Agostara e Doriana Bongiorno e della Procura della Repubblica Tommasa Cammarata e Camillo Viola.

«Un'iniziativa unitaria - ribadisce Nino Urso - che vuole sottolineare anche le difficoltà che ha comportato l'abolizione della vecchia ”Commissione Manutenzione” e la sostituzione di essa con la ”Conferenza permanente circondariale” che, di fatto, ha comportato soltanto un allungamento dei tempi burocratici per risolvere le emergenze».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X