stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Acqua potabile ad Erice, scatta un nuovo divieto
NUOVE ANALISI

Acqua potabile ad Erice, scatta un nuovo divieto

di

ERICE. Divieto assoluto di utilizzare, per fini potabili, l’acqua che proviene dalle condotte idriche, nel Comune di Erice.  L’embargo è stato deciso, direttamente, dal sindaco Giacomo Tranchida che, in questa direzione, ha già provveduto ad emettere un’apposita ordinanza. Il divieto di bere acqua riguarda, in particolare, la zona di Raganzili e le vie Cosenza, Ravenna, San Giovanni e Alessandro Manzoni, nel territorio di Casa Santa. A lanciare l’allarme inquinamento erano stati gli amministratori e i condomini dei palazzi di via Andromeda e via Villa San Giovanni. Sono così state eseguite, tramite una ditta privata, le analisi chimiche e batteriologiche su campioni d’acqua. E’ emerso che la stessa risultava «difforme dai parametri stabiliti dalla legge».

Alla luce dell’esito, Eas (Ente acquedotti siciliani) e sindaco sono stati sollecitati a verificare il sistema di clorazione, nonché a valutare l'emanazione di provvedimenti di temporanea non potabilità dell'acqua e di adoperarsi «al fine di riportare i parametri all'interno dei valori previsti». L'ufficio tecnico comunale ha provveduto ad effettuare diverse ispezioni e continuati interventi di riparazione sulla condotta idrica nella via Villa San Giovanni. Anche l'Eas ha provveduto ad effettuare dei campionamenti in diverse utenze, registrando la presenza d'inquinamento batteriologico solo in alcune civiche utenze delle vie San Giovanni, Cosenza e Ravenna. Successivamente il Dipartimento Prevenzione confermava la permanenza della non conformità microbiologica in diverse utenze ericine.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X