stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castelvetrano, liceale aggredito dai randagi: è polemica
IL CASO

Castelvetrano, liceale aggredito dai randagi: è polemica

di

CASTELVETRANO. Un giovane liceale costretto alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso per il morso di una cane. Per fortuna i pantaloni che indossava Emanuele Terrana, hanno attutito gli effetti del morso dell’animale. Indignati i familiare.

Il papà Luigi: «Ci deve scappare il morto per intervenire ?» In effetti non è il primo episodio che vede protagonisti i cani che stazionano nei pressi della Scuola Elementare Capuana, nei pressi della via Centone nella zona nord di Castelvetrano. Intorno alle 17 circa racconta Emanuele Terrana:«stavo facendo un giro con la mia bicicletta nella via Centone, quando credo quattro cani, che stazionano nella zona, si sono messi al mio inseguimento e uno di loro di colore marrò di media taglia ha fatto un salto e mi morso la coscia sinistra.Ho sentito un forte dolore-continua Emanuele Terrana-sono riuscito a fare ritorno a casa e se fossi caduto cosa sarebbe successo?».

Il giovane è stato trasportato al Pronto Soccorso di Castelvetrano e medicato con una prognosi di sei giorni. Il papà Luigi è molto indignato:«Io non butto più l’immondizia nei cassonetti nei pressi della mia abitazione, perché i cani stazionano abitualmente sempre lì e sinceramente,visto che sono successi altri episodi del genere ho paura,perché magari potrebbero avere qualche reazione. Poi il genitore- conclude- con un interrogativo: dobbiamo aspettare che succeda qualche disgrazia ?».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X