stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, prescrizioni mediche: regole più rigide dell'Asp
SANITA'

Trapani, prescrizioni mediche: regole più rigide dell'Asp

di

TRAPANI. Arrivano disposizioni più rigide da parte dell’Azienda sanitaria provinciale per i numerosi medici di famiglia del territorio. L’amministrazione sanitaria trapanese, infatti, ha adottato un provvedimento che integra una vecchia deliberazione e con la quale, tra l’altro, stabilisce ulteriori criteri in applicazione anche a precise regole dettate dal Ministero della Salute e dalla Regione.

In pratica il problema rilevante riguarda l’appropriatezza o meno dei farmaci e degli esami clinici che vengono eseguiti. Infatti, l’Asp con il provvedimento adottato dal manager Fabrizio De Nicola, adesso ha stabilito che la Commissione istituita a suo tempo «è tenuta a valutare le prescrizioni farmaceutiche dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici della continuità assistenziale, specialisti convenzionati interni ed esterni, medici degli ospedali pubblici e privati». Alle prescrizioni potranno in buona sostanza essere fatti rilievi di inappropriatezza, e il prescrittore potrà a sua volta controdedurre. La commissione poi - è detto ancora nel provvedimento dell’Asp - e tenuta a deliberare l’archiviazione del procedimento ovvero l’addebito al medico dei farmaci prescritti in maniera inappropriata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X