stampa
Dimensione testo
FISCO

Marsala, lo Stato recupera tasse per 4 milioni ad un imprenditore

MARSALA. Lo Stato è riuscito a incassare tasse evase per 4 milioni di euro grazie all'indagine avviata dalla Procura di Marsala e dalla sezione di pg della Guardia di finanza sull'impero economico di Michele Angelo Licata, 52 anni, principale imprenditore locale del settore ristorazione-alberghiero.

È la somma più consistente che l'Agenzia delle Entrate è riuscita a recuperare in Sicilia a seguito di un'indagine giudiziaria. E tra le più rilevanti in Italia.  La somma, su autorizzazione della Procura, è stata versata dall'amministratore giudiziario Antonio Fresina, nominato per gestire le attività economiche (ristoranti e alberghi) sequestrati in aprile dalle Fiamme Gialle. Un patrimonio valutato circa 100 milioni di euro. Le imposte recuperate dall'Erario sono quelle evase dalle società del «gruppo Licata» negli anni 2010, 2011 e 2012, nonchè parte di quelle del periodo 2006/2009 e 2013. Da recuperare ancora circa tre milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X