stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Estorsione, arrestato il capo della banda a Trapani
POLIZIA

Estorsione, arrestato il capo della banda a Trapani

di

TRAPANI. Torna in carcere Cicciu “Pummaroru”. Francesco Paolo Cammareri è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Trapani in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Palermo. Deve scontare una condanna a 12 anni e 4 mesi di reclusione per estorsione plurima aggravata. Francesco Paolo Cammareri, 37 anni, detto “ Pummaroru” era a capo di una banda di estorsori che si avvaleva anche di minorenni sgominata, nell’ottobre del 2011, dalla polizia nell’ambito dell’operazione denominata “Pizzo al Pomodoro”. Otto arresti. Nel mirino della gang, commercianti, artigiani e imprenditori di Trapani ed Erice.

L’indagine venne condotta dagli agenti della Squadra mobile che ricostruirono le estorsioni, consumate e tentate, da pregiudicati, tutti residenti nel quartiere di San Giuliano. Oltre a una tangente mensile di circa 500 euro a vittima, i componenti del sodalizio avrebbero ottenuto, sotto minaccia, anche autovetture a noleggio e avrebbero avuto accesso alle sale scommesse dove potevano fare le loro puntate gratuitamente. Tra le vittime un ristoratore, il titolare di un'impresa artigiana, gestori di sale scommesse, un noleggiatore d'autovetture ed un distributore di apparecchiature elettroniche da intrattenimento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X