stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, flashmob contro le esercitazioni Nato
IN PIAZZA

Marsala, flashmob contro le esercitazioni Nato

di
«Per denunciare gli effetti negativi della guerra e la contrarietà all’uso del territorio trapanese per finalità belliche programmate ad ottobre»

MARSALA. E' stato parecchio partecipato il "flashmob" contro le esercitazioni Nato a Birgi promosso dal coordinamento provinciale tenutosi sabato a Marsala. Il "flashmob" è stato aperto da un intenso momento di informazione della città "per denunciare gli effetti negativi della guerra e la contrarietà all'uso del territorio trapanese per finalità belliche con riferimento alle esercitazioni Nato che si terranno a Birgi dal 3 al 6 novembre prossimi,definite"la più grande esercitazione Nato dalla fine della guerra fredda" dallo stesso Comando Generale dell'Alleanza Atlantica.

Il "flashmob" è scattato alle 18,00 con i partecipanti che,buttatisi a terra al suono improvviso delle sirene/missili e bombardamenti, sono rimasti fermi fino al termine di questi ultimi. La conclusione è stata salutata con un lungo applauso. La manifestazione è stata il primo omento della mobilitazione contro "Trident Juncture" che avrà il suo culmine nella iniziativa regionale che si terrà a Marsala, sabato 31 ottobre, indetta dal Coordinamento provinciale contro la guerra e la NATO e del Coordinamento regionale dei Comitati No Mous.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X