stampa
Dimensione testo
NUOVO CASO

Marsala, paura in via Salemi: si apre una voragine

di
Un terreno di 700 metri quadrati è sprofondato di almeno tre metri. Non sono coinvolte abitazioni, ma resta l’allerta

MARSALA. Una voragine ampia circa settecento metri quadrati si è formata ieri mattina nei pressi di via Salemi, a ridosso di tre abitazioni private. I residenti, allarmati per l’enorme sbancamento, del quale si sono accorti intorno alle 11,30, ossia dopo i violenti temporali che hanno riguardato tutto il Marsalese, rendendosi conto della gravità della cosa, hanno chiamato il 115. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di corso Calatafimi che prima hanno delimitato tutta la zona interessata dal crollo con il nastro bianco e rosso e hanno impedito l’accesso anche alle aree limitrofe, in attesa di comprendere precisamente la causa dell’accaduto.
A sprofondare di circa tre metri – per un’area larga circa trenta metri lineari – è stata una strada sterrata, un muro di cinta fatto di tufi e una lunga fila di alti cipressi che delimitavano la stradina che è letteralmente discesa di tre metri rispetto al piano di calpestio. La voragine riguarda tre diverse proprietà private con altrettante abitazioni che si affacciano sul tratto della via Salemi antistante la torrefazione «Americaff», anche se si trova esattamente dall’altra parte della strada.

Una volta verificato lo stato dello sbancamento, i vigili del fuoco hanno iniziato l’approfondimento in merito agli edifici adiacenti

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X