stampa
Dimensione testo
IL CASO

Favignana, melma nelle acque di lido Praia

di
Turisti in fuga e polemiche nella maggiore delle Egadi. Un esposto-denuncia è già stato presentato alla Guardia costiera per far luce sulla vicenda
favignana, fognature, melma, Trapani, Cronaca
Favignana

Uno spettacolo sconcertante in un’isola, fiore all’occhiello dell’Arcipelago delle Egadi, invasa da turisti sia italiani, sia stranieri. Liquami di fogna si riversano, da giorni, nelle acque di una delle località più frequentate di Favignana: lido Praia, a ridosso del porto, mettendo in fuga i bagnanti che scelgono quell’angolo di paradiso sporcato ora dalla melma.

Un esposto- denuncia, per far luce sulla vicenda e accertare le responsabilità che si celano dietro allo scempio, è già stato presentato alla Capitaneria di porto da parte della responsabile della ditta “Marina di Favignana” che in quella zona – ritenuta sito di interesse comunitario - gestisce i pontili sottoposti a sequestro lo scorso mese di agosto per presunte irregolarità nel rilascio della concessione di cui era in possesso la titolare. I liquami, però, continuano ad invadere il mare, suscitando lo sdegno e l’indignazione di residenti e turisti mentre una pioggia di critiche si è abbattuta sull’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Pagoto perchè è stato riscontrato che la melma fuoriesce dalla vasca di raccolta. Le isole minori, infatti, sono sprovviste di impianto di depurazione.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X