stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Investito da un'auto, corsa contro il tempo per salvare un cane
TRAPANI

Investito da un'auto, corsa contro il tempo per salvare un cane

di
A dare l'allarme è stato lo stesso conducente della macchina, che si è fermato a prestare soccorso e ha telefonato alla polizia municipale

TRAPANI. Corsa contro il tempo per salvare un cane randagio travolto da un’auto. La polizia municipale, infatti, intervenuta tempestivamente, non è riuscita a reperire un veterinario. C’è voluto l’intervento di Enrico Rizzi, capo della segreteria nazionale del Partito animalista europeo, per trovare un medico disponibile.
L’incidente si è verificato, sabato sera, in via tenente Alberti, nel popolare Rione Sant’Alberto, nell’immediata periferia della città. Il cane mentre stava attraversando la strada è stato investito da una macchina. Il conducente ha dato subito l’allarme, telefonando ai vigili urbani. Sul posto sono subito giunte due pattuglie. Il cane era agonizzante per terra, riverso in una pozza di sangue.

Gli ispettori della Municipale, Piparo e Scardina, hanno iniziato un lungo giro di chiamate per capire dove trasportare l’animale ferito. Chiamate che sono cadute nel vuoto. Il Comune, infatti, non ha predisposto alcun servizio per fronteggiare emergenze del genere. I vigili urbani, allora, hanno contattano Enrico Rizzi che, alla fine, è riuscito a trovare un veterinario disponibile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X