CARABINIERI

Trapani, furto in casa: pregiudicato arrestato in flagranza

Il ladro aveva fatto razzia di oggetti per un valore complessivo di circa 10 mila euro

TRAPANI. I controlli del territorio - ribadiscono al comando provinciale dei carabinieri - ci sono e vengono eseguiti con cadenza quotidiana. Ed è frutto dell’attività di monitoraggio per prevenire e reprimere gli episodi di microcriminalità come appunto furti, scippi e rapine, l’arresto, in flagranza di reato, di un «topo d’appartamento». In manette è finito un pregiudicato trapanese di 43 anni - di cui non sono state rese note le generalità - accusato di furto aggravato in una abitazione.

Il ladro aveva fatto razzia di oggetti per un valore complessivo di circa 10 mila euro. Sorpreso dai proprietari che avevano fatto rientro nel loro appartamento, il responsabile dell’incursione è fuggito gettandosi da una finestra. Nel frattempo, però, è giunta una pattuglia dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, chiamata con una telefonata al 112, che ha bloccato il fuggitivo mentre stava cercando di scavalcare la recinzione dell’immobile preso di mira per far perdere le proprie tracce.

L’intera refurtiva è stata recuperata dai militari dell’Arma e consegnata al legittimo proprietario. L’indagato adesso, dopo la convalida del fermo da parte dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X