stampa
Dimensione testo
L'ALLARME

Castelvetrano, randagismo e cani abbandonati

di

CASTELVETRANO. A Castelvetrano, continuano,le lamentele di cittadini, e spesso anche di turisti, per la presenza di cani nel territorio urbano. Negli ultimi giorni, tante telefonate sono state fatte al comune, per cani abbandonati e anche per la presenza numerosa di cani, all’interno di una struttura privata, di via XX Settembre. Del resto c'è poco da meravigliarsi.

Secondo l’ASP di Trapani, a Castelvetrano, spetta il primo posto in classifica, tra i comuni che vanno da Mazara del Vallo all’intero territorio belicino,per il numero di cani cosiddetti di “strada” di proprietà. Con 1238 cani registrati a giugno del 2015, Castelvetrano si pone al primo posto. Alle tante polemiche, sulla gestione dei cani , risponde Liliana Signorello, presidente dell’Associazione Laika che ospita più di 200 cani affidati dal comune.«Intanto- spiega la responsabile Liliana Signorello- posso assicurare gli abitanti di via XX settembre che a breve trasferirò i cani nella nostra nuova sede di contrada Seggio. Purtroppo, si registrano spesso tante critiche verso il comune e che non risparmiano varie associazioni. Il cittadino, deve sapere che la legge assegna molti compiti all’ASP e ai canili, dove esistono. Nel Belice ci sono solo a Castelvetrano e Partanna e possono ospitare pochi cani. Il comune di Castelvetrano per venire incontro alle varie esigenze chiede aiuto alle associazioni visto che la struttura di via Errante può ospitarne solo 70.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X