stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Triscina, ritardi nell’apertura dell’ingresso al Parco archeologico
CASTELVETRANO

Triscina, ritardi nell’apertura dell’ingresso al Parco archeologico

di
Sebastiano Tusa: «Darebbe un valore aggiunto alla borgata marinara e alle sue attività ricettive, alberghi e case vacanza»
parco archeologico, triscina, Trapani, Cronaca
Sebastiano Tusa

TRISCINA. Quello che sembra da tempo sembra dietro l'angolo e cioè l'apertura del Parco Archeologico lato Triscina ,ancora si fa attendere.Un fatto storico, che come ha affermato ieri sera il professore Sebastiano Tusa,invitato a presentare il suo libro " Euploia"allo Yachting club di Marinella:«darebbe un valore aggiunto alla borgata marinara e alle sue attività ricettive, alberghi e case vacanza.Oltre ad offrire ai turisti la spiaggia dorata darebbero agli stessi la possibilità non indifferente di accesso immediato al Parco Archeologico».

Lo stesso direttore del Parco Giovanni Leto Barone sull'allungamento dei tempi aggiunge:«Quando il Comune ci consegnerà la struttura,uffici e quant'altro,allora noi ci occuperemo della biglietteria con il nostro personale». Già sono sei i commercianti che attendono di iniziare a lavorare compreso il bar e in questo senso precisa l'assessore Paolo Calcara,:«nella scorsa settimana è stato effettuato un sopralluogo con gli aggiudicatari dei servizi che offriranno ai turisti e sono certo che entro la fine di Agosto si potrà arrivare alla tanto auspicata inaugurazione».

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X