stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Terme di Sciacca, esposto della Cgil alla Procura
LA VERTENZA

Terme di Sciacca, esposto della Cgil alla Procura

di
Volontari guidati da Rino Marinello in azione ieri mattina al parco, dove hanno riempito 61 sacchi di rifiuti. Erano presenti anche gli scout

SCIACCA. Volontari in azione ieri mattina al parco delle Terme di Sciacca dove hanno riempito 61 sacchi di rifiuti. Poche ore prima la Cgil ha illustrato i contenuti di un esposto alla Procura della Repubblica di Sciacca e alla Procura Generale presso la Corte dei Conti di Palermo per verificare se sussiste “il danno erariale in relazione alla mancata attuazione delle disposizioni di legge che miravano a salvaguardare il capitale sociale ed a quali soggetti sia eventualmente ascrivibile la responsabilità”.

Due aspetti diversi della crisi di quest’enorme patrimonio della città: il parco, che per non subire la stessa fine degli stabilimenti, delle piscine e dell’albergo e cioè la chiusura, deve essere gestito dal Comune con la collaborazione dei volontari; la via giudiziaria “per la ricerca delle varie responsabilità ai vari livelli, che con azioni o omissioni, hanno determinato l’attuale fallimentare situazione” alla quale punta la Cgil. I volontari sono scesi in azione in gran numero, ieri mattina, guidati da Rino Marinello, a capo del gruppo “Sciacca Pulita”. C’erano gli scout, il gruppo “Sciacca senza frontiere”, il Meetup Cinquestelle, l’associazione Don Luigi Sturzo.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X