stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Poggioreale, condannato un romeno per abusi sessuali
TRIBUNALE

Poggioreale, condannato un romeno per abusi sessuali

di
Cinque anni di reclusione inflitti a Costantin Husi Catalin, romeno di 39 anni residente in paese

POGGIOREALE. Il Tribunale collegiale di Marsala ha condannato Costantin Husi Catalin, romeno di 39 anni, residente a Poggioreale, a cinque anni di reclusione per abuso sessuale su una minore. A pronunciare la sentenza è stato il presidente del collegio giudicante Sergio Gulotta. La persona offesa del dibattimento è una 17enne, anche lei di origini rumene, ma adottata da una famiglia siciliana. I fatti contestati risalgono al 26 aprile del 2010 quando, secondo l’Accusa, in un sottoscala dello stadio di Poggioreale, Husi Catalin, avrebbe costretto la ragazzina ad un incontro sessuale completo, dopo averla, in parte svestita.

Secondo gli inquirenti la minore sarebbe anche stata schiaffeggiata e minacciata, affinchè non rivelasse cosa era accaduto. L’imputato, è stato difeso dall’avvocato Ileana Cannia. Nel capo di imputazione a suo carico gli si contestavano altri due abusi, che sarebbero avvenuti uno, nel bagno di un bar e un altro in aperta campagna, ma da queste accuse il Tribunale collegiale di Marsala lo ha assolto perché “il fatto non sussiste”.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X