stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Inquinamento acustico a Trapani, i vigili denunciano gestori e musicisti
POLIZIA MUNICIPALE

Inquinamento acustico a Trapani, i vigili denunciano gestori e musicisti

di
Il comandante: «La polizia municipale adesso opererà sotto un profilo non solo amministrativo, ma anche penale»

TRAPANI. Non avrebbero rispettato l’ordinanza sindacale sulla movida, in sette - tra esercenti e musicisti - sono stati denunciati alla magistratura dagli agenti della polizia municipale che hanno eseguito numerosi controlli amministrativi nei locali del centro storico del capoluogo. In particolare, nelle attività di via Roma.

Secondo quanto accertato dai vigili urbani, i segnalati all’autorità giudiziaria avrebbero violato si le disposizioni dell’ordinanza con cui vengono adottate una serie di limitazioni e regole contro l’inquinamento acustico provocato dalle emissioni sonore provenienti dagli impianti di riproduzione musicale degli esercizi pubblici, sia le norme relative al superamento della soglia di rumore consentite che, nella fattispecie, avrebbero raggiunti limiti doppi a quelli permessi.
«Contrariamente al passato - ha detto il capo dei vigili, Biagio De Lio - la polizia municipale opererà sotto un profilo non solo amministrativo, ma anche penale di concerto con l’autorità giudiziaria».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X