stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Diffusi i nomi dei due tunisini uccisi a Marsala, arrestato un pastore
CRIMINALITA'

Diffusi i nomi dei due tunisini uccisi a Marsala, arrestato un pastore

MARSALA. Sono Rafik El Mabrouk e Alì  Essid i due tunisini di 25 e 31 anni uccisi con un colpo di  fucile, nella notte tra il 2 e il 3 giugno scorsi, in contrada  Samperi, nelle campagne di Marsala, al confine con il territorio  di Mazara del Vallo (Tp). A distanza di oltre un mese dal fatto  di sangue, l'identità delle due vittime è stata resa nota dal  Comando provinciale dei carabinieri di Trapani. E' Domenico Centonze, 40 anni, pastore marsalese, il presunto autore del duplice omicidio.  Secondo la ricostruzione degli investigatori l'indagato  avrebbe,  in auto, insieme a un complice, inseguito i due  nordafricani fino a contrada Samperi, dove, mentre questi  viaggiavano su un vecchio ciclomotore, gli avrebbe esploso  contro due colpi di fucile in rapida successione. Centonze  avrebbe avuto un complice: l'uomo alla guida dell'auto. Per  questo motivo è indagata un'altra persona, parente  dell'arrestato, ma per il quale il gip non ha convalidato il  fermo. Il presunto assassino è imparentato con la famiglia  mafiosa dei Bonafede, ma non ha precedenti per associazione  mafiosa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X