stampa
Dimensione testo
RIFIUTI

Discarica di Campobello, sì all’apertura fino ad «esaurimento»

di
Sono state respinte le dimissioni del commissario straordinario Sonia Alfano: «Il mio lavoro è stato riconosciuto»

CAMPOBELLO DI MAZARA. La discarica di Campobello di Mazara di Campana Misiddi, ieri mattina, ha riaperto i cancelli. Improvvisamente. Si diceva che mancavano i soldi per l'acquisto di materiali e il pagamento della relativa manutenzione ma il commissario straordinario, Sonia Alfano, ha chiesto ai fornitori tempo per il pagamento del dovuto. La Alfano, tra l'altro, che nel tardo pomeriggio di mercoledì si era dimessa dall'incarico, ha avuto le dimissioni respinte dal Dipartimento.

Questa la sequenza degli avvenimenti nelle ultime 24 ore che hanno fatto seguito all'ordinanza del presidente della Regione, Rosario Crocetta, che ha prorogato ancora una volta l'operatività degli Ato in liquidazione. La nuova proroga è, appunto, fino al 14 Luglio. E' l'ennesimo provvedimento "tampone" per scongiurare la paralisi del sistema regionale dei rifiuti, ma di fatto però si tratta solo di rinviare il caos di pochi giorni. Dopodiché ci sarà lo stop ad ulteriori proroghe, dato che si arriva al limite massimo di 21 mesi. La Regione è in piena emergenza, politica e istituzionale. Da tempo gli Ato dovrebbero essere sostituiti dalle nuove Srr, ma la riforma non è mai decollata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X