stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raccolta rifiuti ospedalieri, appalto assegnato alla «Lea»
TRAPANI E PROVINCIA

Raccolta rifiuti ospedalieri, appalto assegnato alla «Lea»

di
L’azienda di Agrigento si occuperà anche del recupero, trasporto, smaltimento di quelli ritenuti a «rischio contagio»

TRAPANI. Via libera da parte dell’Azienda sanitaria provinciale all’appalto per il servizio di raccolta, trasporto, smaltimento e recupero di rifiuti sanitari pericolosi anche a rischio di contagio ed infettivo.
L’amministrazione sanitaria trapanese, infatti, con un provvedimento del direttore generale dell’Ente Fabrizio De Nicola ha proceduto, tramite i propri Uffici competenti, all’apertura delle offerte che erano pervenute all’Azienda da parte di ditte interessate e quindi all’aggiudicazione della gara d’appalto.

Il servizio di raccolta interesserà tutti e cinque gli ospedali della provincia, il Centro di Emergenza di Mazara del Vallo e di altre strutture sanitarie attrezzate quali alcuni poliambulatori e centri analisi. La spesa che era stata messa a disposizione dall’Azienda sanitaria a tale scopo era di 585 mila euro. Le ditte che hanno preso parte al bando di gara sono state cinque e tra queste ad aggiudicarsi il servizio è stata la ditta «Lea» di Agrigento che ha offerto un un ribasso sulla somma soggetta a ribasso del 28 per cento. Infatti, della somma complessiva v’è da dire che all’incirca il 30 per cento della stessa non era soggetta a ribasso in quanto destinata ad oneri e compensi per il personale che l’impresa dovrà mettere a disposizione per l’espletamento del servizio.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X