stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Turisti olandesi e tedeschi puliscono Triscina
LA STORIA

Turisti olandesi e tedeschi puliscono Triscina

di
La squadra di «operatori ecologici per caso» ha lavorato sodo per chilometri lungo la via Uno e pure nell’area del «Lido Selene». Plauso dal Comune

TRISCINA. Niente bagno in mare per un gruppo di turisti olandesi e tedeschi che hanno preferito trascorrere la mattinata a ripulire le strade di Triscina. Anche questo è amore. Una testimonianza non solo di grande passione per l’ambiente, ma anche di un innegabile legame in questo luogo incantato tra mare e storia. E il risultato della pulizia si può dedurre dal numero di sacchetti riempiti e caricati su un mezzo inviato appositamente dal Comune che anche questa volta ha sostenuto l'iniziativa.

Di buon mattino i turisti si sono ritrovati all’inizio della via Uno per ripulire la strada principale della borgata che conduce fino all’ingresso del Parco Archeologico. Ai turisti si sono uniti anche un buon numero di nigeriani richiedenti asilo politico ospiti della strutture della Locanda. L’iniziativa è nata quasi per caso e ha visto tra i principali protagonisti Tommaso Pipitone, responsabile dell’Associazione evangelista Elim, che è riuscito a coinvolgere i turisti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X