stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castellammare, il Rotary consegna giochi all'istituto Crispi
L'INIZIATIVA

Castellammare, il Rotary consegna giochi all'istituto Crispi

A precedere l’inaugurazione, alla quale erano presenti numerosissimi soci del Rotary Club Castellammare del Golfo Segesta Terre degli Elimi ed il presidente del Club Rotaract Salvatore Ippati, l’inno di Mameli eseguito e cantato dai piccolissimi alunni della scuola dell’Infanzia

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Consegnati all’istituto Crispi di Castellammare del Golfo dal Rotary Club cittadino presieduto da Clelia Anania alcuni giochi dell’infanzia, con resistente struttura in legno, che andranno a realizzare il giardino-parco giochi per i piccolissimi bimbi che frequentano la scuola. Presenti all’evento, con il sindaco Nicola Coppola, tutte le sezioni di scuola dell’Infanzia, gli insegnanti ed i bambini. A precedere l’inaugurazione, alla quale erano presenti numerosissimi soci del Rotary Club Castellammare del Golfo Segesta Terre degli Elimi ed il presidente del Club Rotaract Salvatore Ippati, l’inno di Mameli eseguito e cantato dai piccolissimi alunni della scuola dell’Infanzia.

Dopo l’intervento del dirigente scolastico Grazia Maria Sabella, è stato il presidente del Club a raccontare, ai tantissimi presenti, quest’ennesimo impegno del Rotary Club a favore della collettività: “Il progetto realizzato in questa dell’infanzia di  Castellammare del Golfo nasce dal pensare l’infanzia come una risorsa, ed implica il riconoscere ai bambini ed agli adolescenti la capacità di esprimere pareri e proposte in merito ai temi a loro più vicini. Questo significa, per gli adulti, imparare a percepire i ragazzi come soggetti portatori di diritti ed ascoltarli come cittadini a tutti gli effetti, come, per usare uno slogan conosciuto, “cittadini di oggi” e non solo come i futuri cittadini di domani. E lo possono essere solo con spazi adeguati per esprimersi. Il mio augurio è che questi giochi possano contribuire a creare spazi più adeguati alle loro esigenze. E lo possano diventare grazie alla raccolta fondi di questo anno rotariano. Una cospicua raccolta fondi. Una parte di essa, quasi 3000 euro destinata alla fondazione Rotary per i grandi progetti umanitari del mondo, l’altra parte, anch’essa consistente per questo progetto e per un altro che ha permesso a molti disabili di fare il bagno e lo permetterà negli anni avvenire, con postazione fissa al Lido Pirata”. E la presidente Clelia Anania continuando il suo intervento ha affermato “grazie anche a te Preside, illuminata dirigente che, anche in questo caso hai dato la tua massima disponibilità. Mi auguro che detta struttura possa rimanere sempre così bella ed utilizzabile. Bambini, mi rivolgo a voi, trattateli beni questi giochi. Fate in modo che altri bambini, dopo di voi, possano utilizzarli”.

I giochi rendono disponibile, ai bambini, scivoli, altalene, area per scalata, casetta rialzata in legno, scala risalita, giochi a molla e
tanto altro. Il sindaco nel suo intervento ha sottolineato come per lui “sia motivo di orgoglio che il Rotary si sia distinto per avere contribuito a far crescere la comunità castellammarese, non solo con momenti di crescita culturale, ma principalmente per azioni concrete a favore della comunità e del territorio. I tanti servizi resi alla Città mostrano la sensibilità di una club nato proprio per servire gli altri, così come erano le intenzione del suo fondatore Paul Harris. Un grazie, per questa ennesima iniziativa alla dottoressa Clelia Anania che ha guidato il Club con grande spirito altruistico e con l’unico intento di servire, seriamente e compiutamente, questa comunità”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X