stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Alcamo, brucia l’auto del vicino: ai domiciliari
POLIZIA

Alcamo, brucia l’auto del vicino: ai domiciliari

di
Il rogo nella notte di giovedì all’ex Villaggio regionale. Per l’«incendiario» pure l’accusa di minacce

ALCAMO. Si è reso nuovamente protagonista di atti delinquenziali, stavolta bruciando un'autovettura di un vicino di casa, come ha avuto modo di verificare la Polizia in poche ore facendo luce sulla vicenda e arrestandolo. L'incendio è avvenuto nella nottata tra giovedì e ieri nella zona dell'ex Villaggio regionale di Alcamo. Si tratta di Gaspare Di Benedetto, 34 anni, pluripregiudicato nato a Partinico ma residente ad Alcamo, il quale era stato arrestato dai Carabinieri poco meno di due settimane fa, con l'accusa di essersi fatto trovare fuori dall'abitazione in orario non consentito e di aver aggredito la propria convivente ed averle procurato lesioni personali.

Il Tribunale di Trapani ne aveva disposto gli arresti domiciliari, in un'abitazione differente da quella di dimora della donna. Nonostante il provvedimento restrittivo, l'uomo aveva preannunciato le sue dolose intenzioni, come riferisce la Polizia del Commissariato di Alcamo, minacciando un vicino di casa di dare alle fiamme un bene di sua proprietà se non avesse abbandonato il quartiere.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X