stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tre Fontane, sequestrata villetta in riva al mare
ABUSIVISMO

Tre Fontane, sequestrata villetta in riva al mare

di

TRE FONTANE. Costruito interamente, dalle fondamenta sino all’ultima tegola del tetto. C’erano anche gli infissi di colore blu che col prospetto bianco davano il tocco della casa di vacanza a due passi dal mare. Gli agenti della squadra di Polizia giudiziaria del Corpo di Polizia Municipale del Comune di Campobello di Mazara hanno sequestrato un immobile abusivo sul lato ovest della frazione di Tre Fontane.

La casa è stata costruita nella fascia dei 150 metri dalla battigia, zona di inedificabilità assoluta. L’immobile sarebbe sorto nel giro di poco tempo e tutt’intorno la proprietà è recintata. I proprietari, R.S. e T.V., sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Marsala. Il pugno di ferro degli agenti della Polizia Municipale contro l’abusivismo ha già prodotto i suoi risultati da alcune settimane. Con questo messo sequestrato a Tre Fontane ammontano a tre gli immobili ai quali sono stati apposti i sigilli. Neanche una settimana fa è stato sequestrato un vecchio fortino d’avvistamento a Torretta Granitola, utilizzato durante l’ultimo conflitto mondiale, abbandonato ma rimasto sempre fra le proprietà dello Stato. Gli agenti della squadra di Polizia giudiziaria della Polizia Municipale hanno sequestrato le opere edilizie realizzate.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X