stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Appropriazione indebita, condannato un avvocato con studio a Campobello di Mazara
CASSAZIONE

Appropriazione indebita, condannato un avvocato con studio a Campobello di Mazara

Due mesi di reclusione e a 600 euro di multa (pena sospesa) per appropriazione indebita aggravata da abuso di prestazione d'opera

MARSALA. Un avvocato del foro di Marsala, Maria Laura Passanante, 53 anni, con studio a Campobello di Mazara (Tp), è stata condannata, con sentenza confermata dalla Cassazione, a due mesi di reclusione e a 600 euro di multa (pena sospesa) per appropriazione indebita aggravata da abuso di prestazione d'opera.

La professionista, condannata anche al pagamento di un risarcimento danni di 5 mila euro in favore della parte civile, era stata rinviata a giudizio (per infedele patrocinio) con l'accusa di avere incassato una somma, circa 2 mila euro, a titolo di anticipo, da una cliente  per avviare una causa civile contro una compagnia di assicurazioni al fine di ottenere un risarcimento danni a seguito della morte del figlio dell'assistita in un incidente stradale. Il legale, però, non avviò la causa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X