stampa
Dimensione testo
NEL TRAPANESE

Isole minori: Siremar ha garantito le corse nei tre giorni di blocco

di
Crocetta: «Lobbie di società marittime hanno monopolio, tariffe fuori mercato ed anche un sostegno esteso all'Ars»

TRAPANI. Il blocco di tre giorni praticato dalla Ustica Lines - per protestare contro la Regione che, a distanza di un anno dall’espletamento della gara d’appalto, non ha ancora stipulato il contratto con la compagnia di navigazione - non ha, comunque, creato il caos annunciato da più parti: la ex Siremar - oggi Compagnia delle Isole Spa - ha, infatti, garantito le stesse tratte imbarcando, complessivamente, oltre duemila passeggeri con traghetti ed aliscafi.

Oggi, intanto, a Palermo, è previsto un vertice decisivo tra Regione e Ustica Lines. Il clima, alla vigilia, è infuocato: il presidente della Regione, Rosario Crocetta (che nei mesi scorsi ha presentato un esposto in Procura per presunte irregolarità nell’espletamento delle gare di appalto, ragion per cui l’Ente non ha stipulato il contratto con la società di Vuittorio Morace), parlando a Lampedusa con i giornalisti ha detto che «Ci sono lobbie di società marittime che detengono in Sicilia il monopolio e tariffe fuori mercato impedendo il cambiamento, purtroppo contano su un sostegno esteso anche all'Ars». Parole di fuoco quelle del governatore che rendono ormai il clima davvero incandestente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X