stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Campobello, i privati in aiuto dell'Ato Belice
RIFIUTI

Campobello, i privati in aiuto dell'Ato Belice

di

CAMPOBELLO. La discarica di Campobello chiusa, pochi mezzi in servizio e per giunta obsoleti e il servizio di raccolta rifiuti registra evidenti ritardi e disservizi. Anche il sindaco di Campobello è corso ai ripari, firmando un' ordinanza prevista dall' articolo 191 del Testo unico ambientale: i mezzi del Consorzio "Sea Ambiente" di Mazara del Vallo lavoreranno in supporto a quelli di "Belice Ambiente Spa". Il Comune pagherà 9,50 euro a quintale più iva.

La questione dei rifiuti è in una situazione davvero critica per via della chiusura della discarica di contrada Campana-Misiddi a Campobello e quella di contrada Borranea a Trapani. Attualmente i rifiuti vengono raccolti e gli autocompattatori trasferiscono l' immondizia presso la ditta di Vincenzo D' Angelo ad Alcamo, individuata come stazione di trasferenza. Cioè, da qui i rifiuti vengono riversati in camion più grossi che, poi, raggiungono la discarica di Siculiana, in provincia di Agrigento.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X