IL CASO

Ufficio ticket chiuso, l’Asp di Trapani: «Solo un ritardo»

di
Botta e risposta tra azienda e associazioni. Giurlanda nominato nella Cabina di regia per le liste d’attesa

TRAPANI. È ormai un vero e proprio braccio di ferro sulle liste d’attesa tra l’Azienda sanitaria da una parte, utenti ed associazioni dall’altra, braccio di ferro che potrebbe sfociare anche in un contenzioso giudiziario. Infatti, l’associazione trapanese «Osservatorio per la legalità», presieduta dall’avvocato Vincenzo Maltese, con una lettera-diffida al direttore generale dell’Ente Fabrizio De Nicola chiede immediata risposta e annuncia che «in difetto di celere riscontro, decorsi inutilmente i termini di legge» la stessa associazione rappresenterà le ragioni dell’utenza e gli interessi collettivi nelle competenti sedi preposte.

In pratica, il presidente dell’Osservatorio mette in evidenza che un utente (R.B. le sue iniziali) nella giornata di lunedì scorso si era recata nel pomeriggio per chiedere l’esenzione del ticket nell’orario in cui lo sportello doveva essere aperto, ma l’ha trovato chiuso. Inoltre la procedura on line per l’esenzione del ticket che sarebbe dovuta entrare in funzione il primo aprile non sarebbe attiva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X