AREA DI SINUBIO

Pozzi guasti, rubinetti a secco in vari quartieri di Marsala

di
Il responsabile, Pipitone: «Sarà più facile riparare le due pompe sommerse, mentre più difficile e complessa è la riattivazione dei due pozzi messi “fuori servizio” dal crollo strutturale delle pareti»

MARSALA. Un crollo strutturale in due pozzi comunali ed altrettanti fuori uso per un improvviso guasto a due pompe sommerse con i due motori distrutti per un corto circuito ed ancora una volta la città è costretta ad affrontare una imprevista «emergenza idrica». È successo nell’area idrogeologica di Sinubio, in quattro dei dodici pozzi che da 50 anni assicurano l’approvvigionamento idrico attraverso l’acquedotto comunale.

I crolli strutturali - secondo quanto accertato dal dirigente del settore, Francesco Patti, e dal personale del Servizio Idrico Integrato diretto da Stefano Pipitone - sarebbero stati provocati da dissesti idrogeologici divenuti negli ultimi anni sempre più frequenti nell’area di Sinubio. A rendere nota la situazione la segnalazione di alcuni abitanti della popolosa borgata di Strasatti allarmati dall’improvvisa interruzione dell’erogazione idrica nella contrada.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X