AI DOMICILIARI

Minacce di morte e violenze al figlio e all'ex moglie, un arresto a Trapani

L'uomo ha avvicinato il piccolo all'uscita da scuola, costringendolo a recapitare alla madre, nonchè sua ex moglie, alcune lettere con minacce di morte e insulti

TRAPANI. È finito agli arresti domiciliari un 45enne di Trapani accusato di avere aggredito e picchiato il figlio minorenne. L'uomo, secondo una ricostruzione della polizia, ha avvicinato il piccolo all'uscita da scuola, costringendolo a recapitare alla madre, nonchè sua ex moglie, alcune lettere con minacce di morte e insulti.

Al rifiuto del bambino, il 45enne avrebbe iniziato a colpirlo con violenza al viso dopo averlo afferrato con forza per la maglietta. L'indagato dovrà rispondere dei reati di violenza, minaccia, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia, commessi ai danni del figlio, che ha riportato contusioni ed escoriazioni in diverse parti del corpo. I medici del locale Pronto soccorso hanno diagnosticato al bimbo una prognosi di venti giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X