stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Naufragio con 41 morti, arrestato a Trapani presunto scafista
IMMIGRAZIONE

Naufragio con 41 morti, arrestato a Trapani presunto scafista

TRAPANI. Un presunto scafista originario della Nigeria, Akinshulu Ayoola, di 31 anni, è stato arrestato a Trapani dalla polizia per i reati di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e morte come conseguenza di altro delitto in concorso con ignoti.

I fatti si riferiscono ad un naufragio di un gommone con 45 profughi avvenuto tre giorni fa. Solo quattro naufraghi, tra cui il presunto scafista, sarebbero riusciti a salvarsi dopo essere stati soccorsi dalla nave «Foscari» della Marina Militare, attraccata ieri nel porto di Trapani.

Le indagini condotte dalla Questura sulla base delle testimonianze degli altri tre superstiti hanno consentito di accertare che il nigeriano si sarebbe accordato con i trafficanti libici per mettersi ai comandi del gommone, alternandosi con un altro migrante, senza pagare.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X