stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Crolli al carcere di Trapani, nessuno detenuto ferito: l'allarme del direttore
SAN GIULIANO

Crolli al carcere di Trapani, nessuno detenuto ferito: l'allarme del direttore

Infiltrazioni d’acqua hanno provocato i cedimenti in un reparto

TRAPANI. Le infiltrazioni d’acqua, alle carceri di San Giuliano, hanno provocato la caduta di alcuni intonaci e calcinacci nelle celle, nelle docce e nei corridoi. Il reparto interessato è quello denominato “Tirreno” dove sono ospitati cinquanta detenuti. I cedimenti sono da imputare alle abbondanti piogge di questo inverno che hanno arrecato danni alla struttura carcerari, ponendo l’accento sulle condizioni in cui versa l’immobile. Per fortuna non ci sono stati feriti. Il direttore dell’istituto penitenziario Renato Persico si è subito attivato chiedendo l’intervento dell’ufficio tecnico del Provveditorato, sollecitando anche la chiusura parziale o totale del settore per tutelare l’incolumità delle persone recluse, nonché degli agenti di polizia penitenziaria anche operano all’interno della casa circondariale di San Giuliano. Frattanto, il prossimo giorni 23 i componenti del sindacato Uil eseguiranno una visita presso le carceri ericine per fare il punto della situazione. Nel corso del sopralluogo parleranno anche con la popolazione detenute per ascoltare le loro istanze.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X