stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Marsala, arriva l’acqua potabile nelle borgate
SERVIZIO IDRICO

Marsala, arriva l’acqua potabile nelle borgate

di
Approvato il nuovo regolamento che consentirà gli allacciamenti alla condotta primaria

MARSALA. Un nuovo regolamento per la distribuzione dell'acqua potabile da portare nelle civili abitazioni. E' stato approvato nell'ultima riunione del Consiglio comunale, dopo una esauriente esposizione del dirigente del settore Servizi Pubblici, ingegnere Francesco Patti, e del responsabile del Servizio Idrico Integrato, architetto Stefano Pipitone. Un provvedimento che pone fine ad una "discriminazione" da sempre esistente in fatto di allacciamenti idrici.

Finora, secondo il preesistente regolamento idrico, tali allacciamenti alla condotta idrica primaria (quella che porta l'acqua dai pozzi di Sinubio e Sant'Anna fino alle stazioni di accumulo) erano possibili solo entro la distanza di 50 metri; con il nuovo regolamento approvato all'unanimità dal Consiglio comunale (22 voti su 22 presenti in aula) e dopo una serie di emendamenti apportati dai consiglieri intervenuti, la distanza massima viene spostata di ben 100 metri, ossia gli allacciamenti alla condotta idrica primaria saranno possibili fino ad una distanza massima di 150 metri.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X