stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Castelvetrano, Legambiente: «intervenite a San Domenico»
L'APPELLO

Castelvetrano, Legambiente: «intervenite a San Domenico»

di
«Per evitare il deterioramento di alcune parti del complesso ed in particolare il Portale dell’ex chiesa del Rosariello»

CASTELVETRANO. Il circolo Crimiso di Castelvetrano chiede interventi urgenti per il complesso monumentale della chiesa di San Domenico a Castelvetrano. La chiesa in questione, è stata dal 2005 oggetto più volte di interventi per la valorizzazione di un monumento di particolare bellezza e segnalato tra le eccellenze della cultura artistica nazionale.

L’impegno e l’interesse di diversi soggetti: Diocesi, Legambiente Sicilia, Circolo Legambiente Crimiso, Comitato Pro San Domenico, Comune di Castelvetrano, Soprintendenza ai Beni Culturali, Club Unesco e Proloco di Castelvetrano ha consentito in questi anni a vario titolo, il completamento del restauro e la fruizione pubblica della chiesa. Circa un anno fa il Circolo Crimiso, insieme a Legambiente Sicilia, ha sottolineato agli enti preposti, alcuni dei problemi che la chiesa ancora oggi mostra. Pertanto, gli aderenti all’associazione chiedono ai responsabili: «di volere provvedere ognuno per le proprie competenze ad attivarsi per evitare il deterioramento di alcune parti del complesso ed in particolare il Portale dell’ex chiesa del Rosariello, ad oggi il frammento architettonico collocato alcuni anni fa lungo la via Martiri D’Ungheria si presenta fratturato in ogni blocco che lo compone, denunciando una insufficiente resistenza a supportare il peso proprio dell’enorme architrave.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X