stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tempi lunghi per i pap test, protesta all’Asp di Trapani
PREVENZIONE

Tempi lunghi per i pap test, protesta all’Asp di Trapani

La questione dei ritardi ha destato preoccupazione in quanto la mancanza di tempestità può rendere inefficace l’attività di prevenzione del cervico-carcinoma.

TRAPANI. «Ritardi nella esecuzione e consegna delle analisi di Pap Test all'Azienda sanitaria provinciale». Lo denuncia il consigliere comunale Salvuccio Pumo che, in una lettera al direttore generale dell’Asp, Fabrizio De Nicola, tra l’altro, chiede: «A che serve l'attività di prevenzione se si vanifica ogni esame con l'attesa di mesi?».

L’iniziativa di Pumo nasce da un incontro tra il consigliere comunale ed un gruppo di donne che gli hanno rappresentato il disagio derivante dal ritardo nella consegna dei risultati degli esami del Pap Test, per rilevare danni ai tessuti eventualmente provocati dal virus HPV.
Nell’incontro si è discusso della problematica relativa al carcinoma della cervice uterina che si posiziona, fra i tumori femminili, al secondo posto dopo il tumore del seno, sia per incidenza di malattia che per mortalità. La prevenzione attraverso il pap test, e per le donne giovanissime attraverso il vaccino contro l'HPV, rappresenta l'unico sistema per ridurre tale incidenza. Attualmente i protocolli internazionali prevedono che le donne si sottopongano a test a scopo preventivo tra i 25 ed i 64 anni di età.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X