stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mezzi senza licenza, stop della raccolta a Mazara
RIFIUTI

Mezzi senza licenza, stop della raccolta a Mazara

di

I problemi si accavallano. Siamo alla stretta finale per la raccolta e lo scarico dei rifiuti negli undici comuni soci della Belice Ambiente spa. Da ieri, i mezzi carichi di rifiuti non possono più viaggiare. Manca l'scrizione all’«Albo Gestori» dei mezzi, autorizzazione indispensabile per il trasporto dei rifiuti nella discarica, scaduta proprio ieri e che è stata rinnovata già tre volte. Ha una scadenza pluriennale ma la difficoltà di un ulteriore rinnovo consiste nel fatto che «Belice Ambiente», società titolare dei mezzi, è in liquidazione dal 1993 e, pertanto, come si può rinnovare l'autorizzazione ad una società che si avvia all'estinzione? Ecco il motivo per il quale da ieri la spazzatura negli undici comuni dell'Ato Tp2 non è stata raccolta. I mezzi ci sono ma non possono viaggiare.

Il prefetto Leopoldo Falco ha la possibilità di rilasciare un'autorizzazione, ma sembra che voglia farlo solo per alcuni giorni, in attesa di precise disposizioni dalla direzione dell'Albo Gestori. Per superare questa fase molto delicata, ci sarebbero, comunque, due soluzioni: il nolo dei mezzi a freddo, cioè il noleggio delle sole macchine che dovranno essere utilizzate con personale della Belice Ambiente con costi altissimi, oppure l'intervento del presidente della Regione, Crocetta, che dovrebbe mettere in atto l'articolo 191 dell'ordinamento degli locali che supera ogni problema.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X