stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carenze all’Oncologia a Trapani, il reparto è allo stremo
SANITA'

Carenze all’Oncologia a Trapani, il reparto è allo stremo

di
Il grido d’allarme lanciato da Laura Montanti che sottolinea oltre all’insufficienza del personale anche la mancanza del servizio di radioterapia

TRAPANI. Il servizio sanitario a Trapani non dispone della radioterapia all’ospedale «Sant’Antonio Abate» e l’unità di oncologia in day hospital ha appena 2 medici, di cui uno a tempo determinato, e pochi infermieri. Il personale di conseguenza è assolutamente insufficiente per decine di pazienti che giornalmente si recano presso la struttura per le cure necessarie.

Il grido d’allarme viene da una cittadina ericina Laura Montanti,(che è assessore al Comune di Erice)che scrive «Mi risulta dagli appelli accorati e disperati di malati, medici, operatori sanitari che l’unità operativa di oncologia è ormai allo stremo, e che vi è un solo medico a tentare di offrire un servizio degno di tale nome», contro i 4 che vi dovrebbero essere. Un discorso a parte poi la Montanti fa per la radioterapia che dovrebbe nascere anche a Trapani, chiedendosi a cosa servirà «se oggi facciamo morire l’attuale presidio di oncologia medica».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X