stampa
Dimensione testo
UNIVERSITA'

Curarsi mangiando, al via progetto a Trapani

di

TRAPANI. Venticinque insegnanti della IV e V elementare del Distretto di Trapani a lezione di cucina. Non si sono riciclati all'Istituto Alberghiero, ma hanno aderito al progetto pilota "Curarsi mangiando" (metodo dottor Giorgio Ciacci, endocrinologo), varato, d'intesa con il Centro servizi amministrativi (l'ex Provveditorato) dalla Delegazione di Trapani dell'Accademia nazionale della Cucina in collaborazione con la Facoltà di Medicina e della Presidenza del Corso di Laurea in Dietistica dell'Università di Palermo, della Direzione dell'Unità operativa Oncologia medica della Clinica "La Maddalena" di Palermo, del Dipartimento di Scienze dell'Alimentazione dell'Università di Messina e della Società Mediterranea di Medicina dello Sport di Trapani.

"Obiettivo principale del progetto - spiega Ignazio Aversa, per l'Accademia della Cucina - è quello di gestire un percorso di educazione alimentare e di far acquisire conoscenze sul cibo attraverso il riconoscimento del valore della dieta mediterranea nella prevenzione primaria e secondaria delle malattie cardiovascolari, degenerative cerebrali e neoplastiche nonché delle obesità, proponendo, altresì, la valorizzazione dei prodotti e della cucina del nostro territorio".

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X