POLIZIA

Tentano il furto alla «Satin», arrestati due ladri di «oro rosso»

di
Ai «domiciliari» Francesco Laudicina e Mario Canino. Per entrare nello stabilimento avevano forzato una porta. Inchiodati dalle telecamere

TRAPANI. Due ladri di «oro rosso», cioè di cavi di rame, sono stati arrestati dalla polizia. In flagranza di reato. In manette sono finiti Francesco Laudicina e Mario Canino, rispettivamente di 41 e 31 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine per le loro passate turbolenze. Alle spalle avrebbero una sfilza di reati contro il patrimonio.

Nel mirino dei due complici, lo stabilimento industriale della «Satin», società in atto sottoposta a fallimento. Gli indagati - secondo quanto accertato dalla polizia- sono entrati nei locali dopo aver forzato una una finestra di vetro e metallo. Una volta dentro avrebbero fatto man bassa di materiale ferroso, quale motorini marini, pezzi di ricambio e attrezzatura pertinente all’attività cantieristica, di ingente valore. L’allarme è scattato, domenica pomeriggio intorno alle 16, in seguito ad una telefonata pervenuta alla sala operativa della questura.

Sono subito intervenute le pattuglie della Squadra volante, impegnate in un controllo del territorio finalizzato a contrastare i furti di rame e di materiale ferroso. Un fenomeno ben radicato nel territorio, nonostante l’incalzare delle forze dell’ordine e della magistratura.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

PERSONE: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X