stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Trapani, tentano di bruciare un negozio cinese: messi in fuga dalla vigilanza
VIA LIBICA

Trapani, tentano di bruciare un negozio cinese: messi in fuga dalla vigilanza

di

TRAPANI. Tentano di appiccare il fuoco ad un’attività commerciale cinese, ma il tempestivo intervento de “La Vigilanza” mette in fuga gli incendiari che inghiottiti dal buio sono riusciti a dileguarsi. E’ accaduto, la scorsa notte, in via Libica. Nel mirino era finito il negozio di abbigliamento e casalinghi “Zang” . Intorno alle due, una pattuglia di guardie giurate, impegnata neigli abituali controlli presso gli esercizi abbonati, ha notato la sirena dell’allarme del locale in funzione. Gli operatori hanno subito contatto la sala operativa dell’Istituto per richiedere l’invio di rinforzi. Sono così subito giunte in via Libica altre due pattuglie, di supporto, che hanno proceduto ad un controllo. Scesi dagli abitacoli, per procedere ad una ispezione perimetrale, i vigilantes hanno sentito un forte odore di benzina.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X