stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Soltanto un aliscafo in funzione per le Egadi, scatta la protesta
COLLEGAMENTI

Soltanto un aliscafo in funzione per le Egadi, scatta la protesta

di
Disagi per gli isolani costretti già a fare i conti con il maltempo ma anche con le difficoltà nel raggiungere la terraferma

TRAPANI. Riesplode la questione relativa ai collegamenti con le isole Egadi. Un solo aliscafo dell’ex Compagnia Siremar, infatti, crea notevoli disagi ai residenti costretti a fare i conti non solo con il maltempo, ma anche con un disservizio che li penalizza ormai da due mesi. A sollevare il problema è il sindaco di Favignana Giuseppe Pagoto che ha inviato una nota al direttore generale dell’assessorato regionale ai Trasporti e alla Compagnia di navigazione ex Siremar.  «Ho voluto rappresentare – spiega il primo cittadino - i continui disagi subiti dagli isolani, soprattutto nel periodo invernale e non solo per le avverse condizioni meteo ma anche per problemi tecnici, mezzi impiegati vetusti, economici ed amministrativi, a causa dei quali ai cittadini non viene più garantita la libertà di spostamento e il diritto alla continuità territoriale».

A farsi portavoce del malcontento della comunità egadina è anche il vice sindaco Enzo Bevilacqua che rincara la dose: «L’annosa questione ex Siremar – sottolinea - non trova più alcuna giustificazione. In qualsiasi momento della giornata può accadere che l’aliscafo o il traghetto ex Siremar sia in avaria, o trasferito in altra tratta diversa da quella di destinazione. Da oltre due mesi - e doveva essere un disagio momentaneo - siamo serviti da un solo aliscafo. In questi giorni le pessime condizioni meteo - aggiunge - non consentono ai mezzi delle Compagnie di navigazione di raggiungere regolarmente l'Arcipelago, procurando notevoli disagi. Disagi che, però, si sommano ad una situazione complessiva non più sostenibile».  Il sindaco Giuseppe Pagoto ha chiesto l’immediata «riattivazione della seconda linea dell’aliscafo ex Siremar, senza la quale non vengono garantiti i servizi minimi soprattutto per l’isola di Marettimo».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X