L'INCHIESTA

"Violenza sessuale", a giudizio ex direttore della Caritas di Trapani

Secondo l'accusa avrebbe preteso prestazioni da migranti per ricevere lo status di rifugiati

TRAPANI. Con l'accusa di concussione e violenza sessuale, la Procura ha chiesto il giudizio immediato per don Sergio Librizzi, ex direttore della Caritas di Trapani. Il sacerdote, arrestato nello scorso mese di giugno, avrebbe preteso prestazioni sessuali dai migranti in cambio dello status di rifugiato politico. Il prelato, infatti, era membro della specifica commissione ministeriale che opera in Prefettura. Prosegue invece uno stralcio dell'inchiesta che coinvolge don Librizzi ed è quella riguardante la gestione dei centri di accoglienza. All'esame degli inquirenti una corposa documentazione informatica, sequestrata, all'atto dell'arresto, all'interno degli uffici in uso al sacerdote.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X