stampa
Dimensione testo
CONTROLLO INTEGRATO DEL TERRITORIO

Porto peschereccio, bonificate le banchine

di
Polizia, guardia costiera e vigili urbani hanno passato al setaccio la zona del centro storico. Controllati i locali pubblici

TRAPANI. Il centro storico passato al setaccio. Questa volta il controllo integrato del territorio, disposto dal questore Maurizio Agricola, e già sperimentato nei quartieri periferici, ha interessato la cosiddetta «Trapani vecchia». La risposta, in pratica, della polizia alle istanze di commercianti e residenti nel mirino della microcriminalità che nei giorni scorsi avevano presentato una raccolta di firme al prefetto Leopoldo Falco, dopo le aggressioni del fine settimana e gli episodi di bullismo che avevano creato allarme.

Poliziotti della Squadra volante, del Reparto anticrimine, della Divisione amministrativa, vigili urbani, militari della guardia costiera e personale del Servizio ecologia e ambiente del Comune sono stati impiegati nella complessa e articolata attività di monitoraggio della zona antica della città. Insomma, in azione è entrata una vera e propria task-force impegnata non solo nella prevenzione e nella repressione dei reati contro la persona e contro il patrimonio, ma anche nella riqualificazione urbana con la bonifica delle aree degradate. Controllati numerosi esercizi pubblici tra cui bar, sale giochi e sale scommesse, nonchè i locali punti d’incontro di pregiudicati.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X