stampa
Dimensione testo
SCUOLA

Marsala, docenti a lezione sui «bisogni educativi speciali»

di
Il corso nasce da una convenzione tra l’Inps e l’Università Telematica Pegaso. Marsala è polo per la provincia

MARSALA. Istruzioni per insegnare ai docenti come affrontare i «Bisogni educativi speciali» (Bes) degli alunni, garantendo «una scuola per tutti e per ciascuno». Con il corso finanziato dall’Inps, con quaranta borse di studio destinate ai docenti, e avviato nell’istituto comprensivo «Garibaldi» di Marsala.  E Marsala si fa polo per la provincia.

Il corso di aggiornamento è un’iniziativa realizzata in ragione del fatto che le direzioni dell'Inps - Gestione Dipendenti Pubblici-, delle regioni Abruzzo, Lazio, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, hanno sottoscritto con l’Università Telematica Pegaso convenzioni per l’erogazione di un totale di 240 borse di studio a seguito della partecipazione gratuita al corso. Quaranta di queste borse di studio sono destinate a Marsala. Il corso regionale è già in fase di svolgimento presso l'aula magna del «Garibaldi» e si concluderà giorno 19, per complessive 80 ore in presenza. A salire in cattedra tre docenti dell’Università Telematica Pegaso: la professoressa Liliana Sortino, la dottoressa Cinzia Piazza e il tutor d'aula Aldo Vincenzo Cacioppo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X