stampa
Dimensione testo
TRIBUNALE CIVILE

Primo caso di separazione assistita a Trapani: l’accordo depositato in Procura

di

TRAPANI. È il primo caso di degiurisdizionalizzazione, in materia di separazione dei coniugi, che si registra a Trapani dopo l’entrata in vigore della legge 10 novembre 2014 numero 162 di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, numero 132 recante misure per la definizione delle cause civili.

Due coniugi, entrambi economicamente indipendenti, hanno definito, attraverso l’istituto della «Conciliazione» esercitato dai loro avvocati, Gaetano Di Mattia (per lui) e Vincenzo Esposito (per lei) le condizioni della loro separazione. Dunque il primo caso di «separazione assistita». «Fuga dalla giustizia» viene detta la degiurisdizionalizzazione «ma si tratta in realtà - affermano gli avvocati Vincenzo Esposito e Gaetano Di Mattia - di una proceduta che snellisce e rende in linea con i tempi una procedura altrimenti farraginosa. Alla base, ovviamente, vi deve stare, da parte di chi vi aderisce una adeguata cultura e la disponibilità a raggiungere una intesa soddisfacente».

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X