stampa
Dimensione testo
CASTELVETRANO

Mafia, sequestro di beni per 70 mila euro alla sorella di Messina Denaro

Il sequestro per equivalente riguarda una vicenda contenuta nell'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Anna Patrizia Messina Denaro, considerata responsabile dell'estorsione di 70mila ai danni di Girolama La Cascia

TRAPANI. Un sequestro per equivalente di beni immobili per un valore di 70 mila euro è stato disposto dal Tribunale di Trapani nei confronti di Anna Patrizia Messina Denaro, sorella del boss latitante Matteo Messina Denaro, attualmente detenuta con le accuse di estorsione e associazione mafiosa. Il provvedimento riguarda tre fondi di contrada "Zangara", nelle campagne di Castelvetrano, ricevuti in donazione dall'indagata dieci anni fa.

Il sequestro per equivalente riguarda una vicenda contenuta nell'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Anna Patrizia Messina Denaro, considerata responsabile dell'estorsione di 70mila ai danni di Girolama La Cascia. Quest'ultima, destinataria di una corposa eredità, era stata obbligata a corrispondere alla sorella di Matteo Messina Denaro la somma senza che la donna vantasse al riguardo alcun titolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X