stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggressioni e botte nel centro storico di Trapani: è allarme
MOVIDA SELVAGGIA

Aggressioni e botte nel centro storico di Trapani: è allarme

di

TRAPANI. Alcol e non solo. Forse anche droga. Un cocktail che genera violenza. Accade nel centro storico di Trapani. Tutti i fine settimana, quando le strade della zona antica della città vengono invase da giovani e meno giovani per la Movida. Aggressioni e botte. Una vera e propria escalation. Basta un niente, un semplice sguardo, una risata fraintesa per surriscaldare gli animi e, complice qualche bicchierino di troppo, passare alle maniere forti. Cioè alla violenza.

Nell’ultimo week-end, tre aggressioni. Vittime due uomini e una ragazza. Picchiati tutti e tre e costretti a ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale Sant'Antonio Abate. Niente di grave per fortuna, soltanto leggere contusioni ed escoriazioni in diverse parti del corpo. In via Torrearsa – racconta un testimone – un giovane si è avvicinato ad un uomo che passeggiava con la moglie. «Non mi fai gli auguri?», gli ha chiesto. «Gli auguri? E per cosa, io nemmeno ti conosco», la risposta. Uno scambio di persona, subito chiarito? Macchè. Il giovane ha iniziato a sferrare calci e pugni. Il centro storico è nelle mani di una banda - la denuncia degli abitanti - che detta legge, forte della consapevolezza di poterla fare franca. E finora è stato così. Una gang i cui componenti, anche minori, non perdono occasione per attaccare briga.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X