stampa
Dimensione testo
GIUDICE DEL LAVORO

«La sospensione era illegittima»: vigile urbano risarcito dal Comune di Trapani

di

TRAPANI. Era stato sospeso dal servizio, ma il giudice del lavoro ha dato ragione all’ispettore capo della polizia municipale Pietro Scardino, annullando il provvedimento e condannando il Comune di Trapani a rimborsare il dipendente e al pagamento delle spese processuali quantificate in 1.470 euro.

Il provvedimento - giudicato illegittimo - a carico del vigile urbano era stato adottato dall’ex segretario del Comune Aldo Messina, su segnalazione dell’ex dirigente della polizia municipale Francesco Guarano, allo stato attuale indagato per il reato di abuso d’ufficio. La vicenda disciplinare era incentrata su un permesso di un’ ora di cui aveva fruito Pietro Scardino, per “urgenti motivi familiari”.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X