stampa
Dimensione testo
LA STORIA

Pantelleria, a 91 anni ritorna per rivedere i luoghi dove ha insegnato il marito

di
Il maestro Barraco era stato alle elementari della Contrada Tracino nell’anno scolastico 1960-61

PANTELLERIA. La signora Anna Buscaino a 91 anni è ritornata a Pantelleria per rivedere i posti dove il marito, Michele Barraco, aveva insegnato alle elementari della Contrada Tracino nell'anno scolastico 1960-61. Accompagnata dal nipote Pasquale Agosta, dalla nipote Sara con il compagno Rosario Cerro, sono arrivati a Tracino e hanno cominciato a chiedere notizie della scuola. Hanno ritrovato un alunno di quella quarta classe che li ha accompagnati nella casa che ospitava la scuola. La casa è stata divisa in due appartamenti dagli eredi e nella parte che era adibita ad aula ora abitano i coniugi Giuseppe e Maria Pavia.

"Ero venuta in quel 1961 a trovare mio marito - racconta emozionata Anna Buscaino -. Ero rimasta alcuni giorni per vedere dove lavorava. Conservo ancora tutte le lettere che Michele mi scriveva. Ogni tanto le rileggo e mi sembra che lui sia sempre vicino a me". Quell'unica stanza della scuola è rimasta uguale con una nicchia nella parete, i coniugi Pavia hanno solo spostata la porta d'ingresso. "In quelle sue lettere - racconta ancora la signora Anna - Michele si lamentava per l'angosciosa solitudine nella quale viveva. A volte scendeva al centro per qualche riunione e si fermava a dormire nell'albergo Di Fresco.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X