MALTEMPO

Marsala, piazza allagata: la rabbia dei negozianti

di
Il nubifragio che si è abbattuto in città ha messo in crisi le attività commerciali. L’acqua ha invaso Porta Mazara e i marciapiedi

MARSALA. Momenti di paura, ma anche di rabbia, ieri nella centralissima Piazza Matteotti (Porta Mazara) per il violento nubifragio che, abbattutosi sulla città, ha messo in crisi gli operatori commerciali. L’abbondante acqua caduta, oltre ad allagare la piazza, ha invaso buona parte degli esercizi commerciali che vi si affacciano; dalla rivendita di tabacchi, ai bar, ai panifici e tanti altri locali pubblici.

L’acqua piovana non è riuscita a fluire velocemente per i tombini otturati, ma soprattutto per quello che da sempre è il malessere degli operatori commerciali della piazza: i marciapiedi a livello di calpestio della sede stradale. Tutti i negozi invasi dall’acqua tra la disperazione e la rabbia dei commercianti che, fin dalla ristrutturazione della piazza, reclamano interventi migliorativi volti a scongiurare quanto avviene proprio in occasione di piogge particolarmente violente. Da qui la protesta rappresentata ieri dagli stessi commercianti che hanno sollecitato sia il Commissario Bologna che i vertici dell’Ufficio Tecnico comunale ad attivarsi e dare il via a quelle opere che mettano “in sicurezza” piazza Matteotti e “quei pochi negozi che resistono alla crisi”.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X