stampa
Dimensione testo
MAFIA

Il vescovo Mogavero a Castelvetrano: "Non lasciate solo Cimarosa"

di
«È un giovane che cittadini onesti, associazioni e istituzioni non devono abbandonare in questo percorso di riscatto»

CASTELVETRANO. "Giuseppe Cimarosa è un giovane che cittadini onesti, associazioni e istituzioni non devono lasciare solo in questo percorso di riscatto intrapreso dopo la collaborazione del padre Lorenzo con la giustizia". Lo ha detto il vescovo della diocesi di Mazara del Vallo, monsignor Domenico Mogavero, dopo averlo incontrato ed essersi intrattenuto a parlare con lui venti minuti prima che si svolgesse il consiglio comunale sulla legalità, a al qualeil giovane è stato invitato.

Cimarosa, è figlio di Lorenzo, arrestato nell'operazione "Eden" che sta facendo delle dichiarazioni. Determinante per la scelta del padre Lorenzo dic ollaborare coi magistrati, si legge in una nota della Diocesi di Mazara del Vallo, è stato proprio il figlio Giuseppe, dopo averlo incontrato la prima volta in carcere. Al Vescovo, Giuseppe Cimarosa, che ha preso una dura posizione pubblica contro il superlatitante Matteo Messina Denaro, ha raccontato la sua solitudine, la sua paura e quella che vive la sua famiglia cioè il fratello Michele, la mamma Rosa Filardo e la nonna Rosa Santangelo , zia del superlatitante Matteo Messina Denaro, che vivono con lui senza tutela.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI TRAPANI DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X